top of page

Contenimento corridoio caldo o corridoio freddo

Corridoio caldo:

Più efficiente

Più costoso

L'area intorno ai server è fantastica

Il corridoio caldo è molto scomodo

Più facile per i nuovi data center

Una pratica comune nei data center moderni è il contenimento del corridoio. Il contenimento si riferisce a un sistema che racchiude uno spazio tra i server.

Esistono due tipi di contenimento: corridoio caldo e corridoio freddo.

Sulla destra, puoi vedere un'illustrazione del contenimento del corridoio caldo. In un sistema di contenimento del corridoio caldo, la stanza viene riempita con aria fredda e i server ne traggono vantaggio per il raffreddamento. L'aria viene riscaldata mentre passa attraverso i server. Per evitare che l'aria calda uccida i dischi rigidi o altre apparecchiature, è contenuta al centro. Può quindi essere affrontato in vari modi. Un modo è disporre di unità di trattamento dell'aria direttamente sopra il sistema di contenimento. Questo è uno dei modi in cui possiamo farlo all'interno del nostro modulo Infrastrutture critiche. Un altro metodo popolare è quello che è noto come raffreddamento in fila. In questo sistema il calore è contenuto al centro e viene esaurito attraverso chiller in linea con i server. La stanza intorno ai server si riscalda e viene raffreddata dalle unità sul tetto, dalle unità CRAC a parete o da un impianto AC centrale.

Il contenimento del corridoio freddo è l'esatto opposto.

Invece di contenere il calore dell'aria calda proveniente dai server si crea invece una piccola area per il raffreddamento. Questi sono generalmente collegati alle unità di raffreddamento CRAC nella sala computer, ma possono essere collegati alle unità sul tetto o a un impianto CA centrale. Il raffreddamento in fila non è realmente un'opzione a causa della piccola area da cui proverrebbero sia l'aria calda che quella fredda. Il contenimento del corridoio freddo viene solitamente utilizzato durante l'adeguamento di un data center più vecchio poiché è più economico da implementare. Nei nostri moduli dati sono disponibili sia il corridoio caldo che quello freddo e hanno lo stesso costo, quindi spetta a te determinare cosa è meglio per le tue esigenze.

 

Esistono molti modi per raffreddare un data center oltre a questi, tuttavia i sistemi di contenimento hanno costi aggiuntivi relativamente bassi e possono risparmiare molta energia. Di solito hanno un periodo di ammortamento di 1-2 anni.

 

Grazie al modo in cui funzionano i nostri moduli, il contenimento del corridoio freddo è più efficiente. Un normale data center vedrebbe una maggiore efficienza con il contenimento del corridoio caldo poiché lo spazio di lavoro attorno ai server dovrebbe essere raffreddato per il comfort del lavoratore. Nei nostri moduli non dovrebbero esserci lavoratori stazionati in modo permanente e l'area da raffreddare è molto più piccola, riducendo le esigenze di raffreddamento. Detto questo, il contenimento del corridoio caldo non è privo di merito. Avere una cella frigorifera pressurizzata consente un uso più efficace di un vestibolo come polvere e sporco e spinto fuori dalla sala server tramite la pressione dell'aria. ​

Confronto
Basato su Data Center tradizionale

Corridoio freddo:

Meno efficiente

Più accessibile

L'area intorno ai server è calda

Il corridoio freddo è comodo

Più facile per i vecchi data cneter

Allora qual è l'opzione migliore?

Per rispondere a questa domanda, dobbiamo esaminare il motivo per cui le sale server sono state raffreddate a 75 Fahrenheit. Le moderne CPU, RAM e componenti della scheda madre possono funzionare fino a 95 gradi Celsius, that's circa 200 °F, ecco perché il "raffreddamento ad acqua calda" funziona. Anche l'acqua a 140F in Arizona può raffreddare una CPU. Le unità a stato solido possono funzionare da 60-75 °C o 140-165 °F e più o meno lo stesso per le apparecchiature di rete. L'UNICA ragione per cui l'hardware viene raffreddato a 75 °F è a causa delle unità disco rigido. Se non fosse per i dischi rigidi, i data center potrebbero funzionare a temperature molto più elevate. Queste temperature sarebbero anche troppo calde per i lavoratori, quindi probabilmente verrebbero leggermente abbassate. A causa dei dischi rigidi, è necessario raggiungere temperature inferiori all'ambiente (sebbene sia possibile sfruttare il free-cooling) e ciò richiede enormi quantità di energia. Questi costi possono sommarsi e la scelta di una soluzione di raffreddamento non ottimale potrebbe modificare i costi dell'elettricità dal 10% dei costi del server al 40%.

Ora che sappiamo perché dobbiamo raffreddare le cose, possiamo determinare qual è il migliore. Quindi, vogliamo operare alla temperatura più alta possibile senza uccidere i dischi rigidi. Dobbiamo anche considerare i lavoratori umani. Anche nei nostri moduli, le persone dovranno comunque entrare e mantenere le apparecchiature. Le persone producono calore e interromperanno l'equilibrio termico. Dobbiamo essere in grado di rendere conto di quel calore aggiuntivo temporaneo. Il corridoio freddo è più efficiente nei nostri moduli e il corridoio caldo è più efficiente in un data center tradizionale. I sistemi a corridoio caldo hanno una maggiore capacità termica in quanto vi è una stanza più grande piena di aria fredda per assorbire il calore extra. Tuttavia, i dischi rigidi aziendali possono funzionare in sicurezza 24 ore su 24, 7 giorni su 7 fino a 85 °F, quindi operando a 75 °F dovresti avere una capacità termica sufficiente per tenere conto del calore latente._cc781905-5cde-3194- bb3b-136bad5cf58d_

Con tutto ciò che ha detto,piccanteil corridoio è la nostra scelta per un data center tradizionale e il corridoio freddo è la nostra scelta per un data center modulare.

Se sei interessato al contenimento del corridoio caldo o freddo o ti stai chiedendo se un sistema diverso funzionerebbe per le tue esigenze specifiche, contattaci in modo che possiamo aiutarti a valutare le tue esigenze.

Se hai domande o desideri ulteriori informazioni, contattaci.

Successo! Messaggio ricevuto.

bottom of page